Un nuovo percorso sull’SRI per i promotori finanziari

es Manuale per promotori:Layout 1

Negli ultimi anni è progressivamente aumentato l’interesse dei risparmiatori per l’investimento responsabile inteso come quell’investimento che, oltre agli obiettivi tipici della gestione finanziaria – ossia l’ottimizzazione del rapporto tra rischio e rendimento in un dato orizzonte temporale – affianca considerazioni di natura ambientale, sociale o di buon governo d’impresa.
Dall’indagine “Il risparmiatore responsabile” – condotta nel 2013 da Doxametrics su un campione di oltre 1000 investitori privati italiani tra i 30 e 50 anni – risulta infatti che il 47% degli intervistati sarebbe disposto a modificare le proprie scelte di investimento verso aziende che si differenziano positivamente per aspetti sostenibili e  responsabili.


Breve intervista a Simone Pizzoglio, Managing Director di Doxametrics

E’ pertanto un’occasione importante per le reti di distribuzione finanziaria cogliere queste esigenze, fornendo informazioni adeguate che diano ad ogni investitore la possibilità concreta di effettuare una scelta d’investimento consapevole e coerente con le proprie convinzioni morali, oltre che con i propri obiettivi finanziari e di conseguenza, degli operatori di mercato e dei regolatori.
Per tale ragione, inauguriamo oggi la nuova sezione del nostro blog “Approfondimenti per i promotori“: un percorso formativo per i professionisti che desiderano avere una conoscenza di base in materia di investimento responsabile, allo scopo di poter fornire al risparmiatore ogni informazione necessaria, nel caso in cui questi sia interessato ad investimenti che si pongono come fine anche il rispetto delle questioni ambientali, sociali e di governance.
I contenuti della sezione – opportunamente aggiornati ed arricchiti – saranno tratti dal Manuale per Promotori Finanziari e addetti alla Vendita di Prodotti Finanziari, pubblicato nel 2011 dal Forum per la Finanza Sostenibile e ANASF.
Lunedì 3 marzo il primo appuntamento con il modulo “Come capire l’interesse del cliente”: vi aspettiamo!