Siamo tornati!

Agenda to do_ritaglio

Dopo qualche mese di silenzio… eccoci di ritorno! Ci scusiamo per questa prolungata assenza, dovuta a numerosi impegni e appuntamenti a cui non potevamo proprio mancare. Dal 4 al 12 novembre 2014 tutte le energie del Forum sono state assorbite dalla terza edizione della settimana SRI, il principale evento in Italia sul tema degli investimenti sostenibili e responsabili. Nel caso in cui ve lo foste persi, eccone un assaggio :

 

 

Il 2014 si è dunque  concluso con questo importante evento, in cui abbiamo presentato i risultati del sesto studio condotto da Eurosif, il Forum Europeo per gli Investimenti Sostenibili e Responsabili. Riassumendo: buone notizie! L’European SRI Study, infatti, evidenzia che nei 13 Paesi presi in considerazione le strategie SRI hanno registrato tassi di crescita a doppia cifra tra il 2011 e il 2013, con un progresso più marcato rispetto a quello del mercato europeo degli investimenti (qui trovate lo studio completo, scaricabile in formato pdf). Dopo la pausa natalizia, il 2015 si è aperto con un’altra iniziativa a cui il Forum ha partecipato: la settima edizione del PF Expo, tenutosi a Milano il 29 gennaio. Il PF Expo si conferma come la principale occasione di formazione per i professionisti della finanza: Private Banker, Consulenti e Promotori Finanziari.  Il FFS ha tenuto due interventi nell’ambito del modulo “Rendimenti e ritorno sociale degli investimenti: ecco come investire nella finanza sostenibile”. Aldo Bonati – Programme Officer del Forum – e Manuela Mazzoleni – Direttore Mercati e Operations di Assogestioni e Consigliere del Forum – hanno mostrato l’infondatezza di alcuni dei pregiudizi più diffusi riguardo all’SRI (tema che avevamo già approfondito in questo post). In particolare, i relatori hanno sottolineato come gli investimenti sostenibili e responsabili consentano di tener conto di alcuni rischi in modo più efficace rispetto agli investimenti tradizionali (il rischio legale, il rischio reputazionale e il rischio regolamentare). Inoltre, secondo alcuni studi (per esempio quelli raccolti dalla Finance Initiative del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente, UNEP-FI, nel report Demistifying Responsible Investment Performance), l’integrazione di criteri ESG nella definizione delle scelte di investimento è correlata positivamente con il rendimento del portafoglio.

Infine, il 3 febbraio si è tenuto il primo SRI Breakfast 2015, presso la sede del Forum di via Ampère 61/A, a Milano. Durante l’incontro sono stati presentati i risultati dello studio di settore “L’industria dei servizi idrici”, condotto dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo e pubblicato a dicembre 2014. Dopo aver tracciato il quadro (altamente problematico) della situazione italiana, Laura Campanini ha delineato i possibili scenari futuri, con particolare attenzione alle innovazioni dal punto di vista normativo e ai nuovi strumenti di finanziamento, quali Green e Project Bond (qui un articolo di Etica News sull’evento).

Questo dunque il riassunto delle puntate precedenti… D’ora in avanti saremo di nuovo attivi sul blog, per informarvi e tenervi aggiornati sulle principali novità in materia di SRI, in Italia e non solo. Continuate a seguirci!

Immagine da Pinterest