L’immobiliare che cambia

Investimenti Immobiliari Sostenibili

Il settore immobiliare produce conseguenze rilevanti sulla società e sull’ambiente, in termini di emissioni inquinanti, consumi energetici e impatto sulle condizioni di vita delle persone: secondo uno studio di UNEP-FI, l’impatto ambientale provocato dagli immobili rappresenta il 38% delle emissioni inquinanti ed il 40% dei consumi energetici a livello globale.

Per questo è necessario che la gestione degli immobili si orienti verso l’integrazione di principi di sostenibilità (Sustainable and Responsible Property Investment, SRPI) nel tentativo di ottimizzare la prestazione ambientale e sociale degli edifici. Concorrono al raggiungimento di tale obiettivo, tra le altre cose, le scelte dei materiali da costruzione, le politiche di efficienza energetica e di riduzione dei consumi, il miglioramento della vivibilità e delle interazioni con la comunità locale.

Gli investimenti immobiliari sostenibili suscitano un interesse crescente all’interno della comunità finanziaria: si pensi che il Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite rivolto alle istituzioni finanziarie (UNEP-FI) ha deciso di dedicare a questo tema un gruppo di lavoro permanente. Dagli studi condotti, emerge che le misure di modernizzazione del patrimonio immobiliare in ottica di sostenibilità rappresentano una scelta strategica e redditizia, anche in una prospettiva di breve termine – per quanto riguarda l’efficienza energetica, grazie alla riduzione delle spese e, più in generale, all’aumento del valore degli edifici.

Come sottolineato da Yona Kamelgarn (membro del Gruppo di Lavoro sopra citato) nell’ambito dell’evento di presentazione delle Linee Guida per l’investimento immobiliare sostenibile e responsabile pubblicate dal Forum per la Finanza Sostenibile, ai fini di una maggior diffusione dell’SRI nel settore immobiliare si rivela essenziale la divulgazione delle esperienze di successo (qui il video in inglese).
In particolare, le campagne di comunicazione e sensibilizzazione possono fare riferimento alle ricerche che evidenziano la sostenibilità sia ambientale sia economica degli interventi volti a migliorare l’efficienza energetica degli edifici.

Precisamente in un’ottica di diffusione e valorizzazione delle buone pratiche si colloca l’evento, promosso da Assogestioni in collaborazione con il Forum per la Finanza Sostenibile, Riqualificazione e gestione del patrimonio immobiliare tra sostenibilità e profittabilità in programma il 26 marzo alle ore 9,15 al Salone del Risparmio 2015.

L’accesso alla conferenza è gratuito, previa registrazione sul sito web ufficiale dell’iniziativa

Vi aspettiamo!