Trattato di non Proliferazione Nucleare

La pietra angolare del complesso sistema di regolamentazione degli armamenti nucleari è il famoso Trattato di non Proliferazione Nucleare (TNP), entrato in vigore nel 1970.
Il TNP poggia su tre pilastri fondamentali:
- limitare la proliferazione delle armi nucleari;
- procedere ad un effettivo disarmo;
- consentire lo sviluppo pacifico dell’energia nucleare.
Sull’applicazione del Trattato vigila l’Agenzia Internazionale dell’Energia Atomica (IAEA – International Atomic Energy Agency), la quale ha sviluppato un sistema di salvaguardie atto a verificare che non vi siano, tra gli Stati aderenti al TNP, diversioni nell’utilizzo dell’energia nucleare.

Per approfondire:
Il Trattato di non Proliferazione Nucleare – documento integrale in inglese