La Dichiarazione di Venezia: “Tutti a bordo” per l’educazione finanziaria

DDBCLedXUAEDWlo

Dal 21 al 23 giugno l’isola di San Servolo a Venezia ha accolto la quattordicesima edizione dell’EMN Annual Conference – Financial education to empower citizen, l’appuntamento annuale dell’European Microfinance Network (EMN), una rete di 94 organizzazioni europee, di cui 11 italiane, attive nel settore della microfinanza.

 

Cos’è la microfinanza?

Con il termine microfinanza ci si riferisce all’offerta di servizi finanziari rivolti ai soggetti esclusi dai circuiti della finanza tradizionale e pertanto definiti “non bancabili”. Tramite diversi strumenti – microcredito, microleasing, microassicurazione, housing microfinanza – la microfinanza agisce per contrastare i fenomeni dell’esclusione finanziaria e, di conseguenza, sociale.

Secondo i risultati del rapporto “Microfinance in Europe, a survey on EMN-MFC members”, il valore dei microprestiti erogati nel 2015 dalle organizzazioni del circuito EMN è di € 2,5 miliardi e a beneficiarne sono stati ben 747.000 soggetti (+15% rispetto al 2014). I dati risalenti all’anno 2016, ancora in fase di pubblicazione, confermano la crescita del settore.

 

EMN Annual Conference – Financial education to empower citizen

All’evento hanno partecipato circa 300 esponenti del settore, che si sono confrontati sul tema dell’educazione finanziaria e, in particolare, sul ruolo di quest’ultima nello sviluppo della microfinanza.

Come spiegato nel documento di presentazione dell’evento, una maggiore consapevolezza e conoscenza dei principi della finanza da parte dei clienti, soprattutto se provenienti da contesti di fragilità sociale ed economica, può contribuire a superare i problemi causati dal fenomeno delle asimmetrie informative, consentendo scelte finanziarie più efficaci e un più adeguato utilizzo dei prodotti finanziari.

Durante il convegno è stata firmata la “Dichiarazione di Venezia – Tutti a bordo!”, l’atto di sintesi dei lavori, in cui si enunciano i principi e gli scopi della microfinanza – anche in relazione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite– nonché l’importanza di sostenere l’educazione finanziaria per assicurare inclusività e sostenibilità dei mercati finanziari.

Presente alla conferenza anche la Presidente della Camera, Laura Boldrini, che ha riconosciuto l’importanza del microcredito quale strumento di inclusione sociale.

Durante il convegno inoltre è stato eletto il nuovo Presidente dell’EMN, Elwin Groenevelt, fondatore e CEO di Qredits Microfinance in Olanda.