Multimedia

Protezione dei dati personali e finanza sostenibile

Negli ultimi anni, con la crescita esponenziale della digitalizzazione in ambito economico e aziendale, nei servizi pubblici e nella vita privata dei cittadini, è aumentata di pari passo l’importanza del tema della protezione dei dati personali. La data protection, infatti, rappresenta un diritto fondamentale degli individui. Circa un cittadino europeo su due è consapevole delle […]

Leggi tutto »

Finanza sostenibile per un’economia sempre più circolare

Oggi nel mondo viene riciclato solo l’8,6% dei prodotti che utilizziamo, con ampi spazi di crescita per l’economia circolare. Il dato viene dall’edizione 2022 del Circularity Gap report 2022 , uno studio condotto ogni anno dall’organizzazione non profit Circle Economy la circolarità dell’economia globale. Il passaggio da un paradigma lineare a uno circolare porta con […]

Leggi tutto »

Parità di genere: il contributo della finanza sostenibile

Secondo la Banca Mondiale, circa 2,4 miliardi di donne non hanno gli stessi diritti economici degli uomini. Disparità che hanno un alto costo economico: basti pensare che la parità salariale porterebbe a benefici in termini di ricchezza di capitale umano per $172 mila miliardi. In Italia, secondo un report della Rome Business School pubblicato nel […]

Leggi tutto »

Le sfide del sistema alimentare e il contributo della finanza sostenibile

L’aumento dei prezzi di molti prodotti agricoli causato dal conflitto in Ucraina è l’ultima delle grandi sfide che il sistema agroalimentare si trova davanti. Mentre infatti le filiere devono rispondere a una domanda di cibo in costante aumento, legata alla crescita della popolazione mondiale (secondo le Nazioni Unite, si arriverà a 9,7 miliardi di persone […]

Leggi tutto »

Valutare la sostenibilità delle banche

Attraverso impieghi e investimenti, le banche hanno un impatto diretto sull’economia reale. Le loro scelte di investimento e finanziamento incidono infatti in modo determinante sulla decarbonizzazione delle attività economiche e i piani di aziende e famiglie per contribuire al raggiungimento degli obiettivi climatici. Per questi motivi, analizzare la sostenibilità delle banche è fondamentale. Questo processo […]

Leggi tutto »

Trasparenza fiscale: perché è importante per gli investitori sostenibili

A livello mondiale, secondo i dati dell’organizzazione Tax Justice Network, gli stati perdono ogni anno $483 miliardi a causa di abusi e irregolarità fiscali. La somma sarebbe sufficiente per vaccinare tre volte l’intera popolazione globale. Dei $483 miliardi, circa $312 miliardi sono legati all’elusione di imposte da parte di multinazionali e i restanti $171 miliardi […]

Leggi tutto »

Green Deal: ecco come si finanzia

Si stima che per realizzare la sola transizione energetica promossa dal Green Deal serviranno entro il 2030 €2.600-2.700 miliardi. Il divario da colmare con la finanza sostenibile privata è di circa €1.500 miliardi. Un recente report di ECCO spiega che di fronte alla necessità di mobilitare risorse finanziarie private così ingenti, la UE ha messo a […]

Leggi tutto »

Pillole di finanza sostenibile
Investire per proteggere la biodiversità

Secondo l’IPBES (Intergovernmental Science-Policy Platform on Biodiversity and Ecosystem Services), il 75% degli ambienti terrestri è “gravemente alterato” a causa delle attività umane. Fino a un milione di specie (sugli otto milioni esistenti sulla Terra) è a rischio di estinzione. La perdita di biodiversità ha un impatto enorme sull’ambiente, e da qui gli effetti si […]

Leggi tutto »

Pillole di finanza sostenibile
Engagement e impatto sociale

L’engagement rappresenta uno strumento sempre più utilizzato tra azionisti e obbligazionisti per orientare in chiave sostenibile le attività delle società investite e aumentarne il livello di trasparenza. A livello internazionale sono nate negli ultimi anni molte iniziative di engagement, come Say on Climate e Climate Action 100+, che riuniscono numerosi investitori con l’obiettivo di accompagnare […]

Leggi tutto »

I green bond crescono e finanziano il piano per la ripresa NextGenerationEU

Il 2021 è stato un anno fondamentale per i green bond, le obbligazioni associate al finanziamento di progetti a impatto ambientale positivo. Secondo Climate Bonds Initiative, dall’inizio dell’anno a fine novembre 2021 ne sono stati emessi a livello globale $428 miliardi, contro i $297 miliardi del 2020. L’Europa ha un ruolo determinante nell’emissione di obbligazioni […]

Leggi tutto »

Pillole di finanza sostenibile
Il ruolo delle infrastrutture sociali per la ripresa

Dagli ospedali alle case di riposo, dalle scuole alle abitazioni a prezzi agevolati per studenti o cittadini in difficoltà. Sono alcuni esempi di “infrastrutture sociali”. Queste svolgono un ruolo fondamentale per il benessere sociale ed economico delle comunità e stanno attirando una quota crescente di investimenti privati. Secondo un report pubblicato dalla Long Term Infrastructure […]

Leggi tutto »

Pillole di finanza sostenibile
L’importanza dell’educazione per una crescita sostenibile

Secondo i dati ASviS, nel mondo sono 750 milioni gli adulti analfabeti, due terzi dei quali sono donne. 57 milioni di bambini non hanno ancora accesso all’istruzione primaria: più della metà di questi vive nell’Africa Subsahariana. In Italia, le regioni meridionali registrano i tassi di istruzione più bassi: la percentuale di abbandono scolastico nel Mezzogiorno […]

Leggi tutto »

Cambiamenti climatici e investimenti: come le nostre scelte contribuiscono all’azione per il clima

La finanza non è uno strumento neutro. Se negli ultimi secoli questa ha contribuito ad alimentare un’economia ad alte emissioni, causa della crisi climatica, oggi la finanza sostenibile è parte della soluzione. Le scelte finanziarie di ognuno sono importanti: per questo, quando si prendono decisioni di investimento, è importante considerare la sostenibilità delle attività e […]

Leggi tutto »

Pillole di finanza sostenibile
Net-zero: cosa significa per gli investitori?

L’espressione “neutralità climatica” (in inglese “net-zero”) si riferisce al raggiungimento di un equilibrio complessivo tra le emissioni di gas climalteranti prodotte dall’uomo e quelle riassorbite dagli ecosistemi, attraverso meccanismi di compensazione. L’Unione Europea, ad esempio, si è impegnata ad essere un continente “net-zero” entro il 2050. Questo impegno passa per una riduzione del 55% delle emissioni di […]

Leggi tutto »

Pillole di finanza sostenibile
Fondazioni di origine bancaria e contrasto alle disuguaglianze

Le Fondazioni di origine bancaria sono per loro natura attive nell’ambito dello sviluppo sostenibile e perseguono scopi di utilità sociale e di crescita economica nel territorio in cui operano. La vocazione territoriale delle Fondazioni rappresenta il fulcro attorno al quale ruota tutta la loro azione, di fondamentale importanza dal punto di vista delle politiche sociali, […]

Leggi tutto »